Industria 4.0, multinazionali e grandi gruppi pronti a investire in Emilia-Romagna. Anche da IBM e Eon Reality nuovi insediamenti e posti di lavoro.

Conclusa la prima fase di selezione dei piani presentati col secondo bando della legge 14/2014 sulla attrattivitAi?? di investimenti in regione.Ai??

 

Conclusa la fase di selezione dei piani presentati nell’ambito del secondo bando regionale della legge 14/2014 sulla promozione degli investimenti in regione, dedicato a progetti su Big data, digitale e intelligenza artificiale. Tra le aziende che hanno scelto l’Emilia-Romagna ci sono IBM e la californiana Eon Reality. Ammessi anche gli interventi del riminese Aetna Group. Lai??i??idea di Aetna Group Spa, leader nel settore degli imballaggi che guarda ai territori di riferimento, il bolognese e il riminese, A? quella di aprire un ai???techlab 4.0ai??? per la ricerca, sviluppo, applicazione e formazione, anche nel campo del packaging, a Castel San Pietro Terme (Bo) e a Verucchio (Rn). Una conferma importante Ai??e cioA? il fatto che lai??i??Emilia-Romagna sia diventata sempre di piA? una regione che richiama o porta a realizzare investimenti in grado di generare nei suoi territori sviluppo e nuovi posti di lavoro, molti dei quali altamente qualificati. Attraiamo risorse e facciamo crescere idee, peraltro in settori avanzati dellai??i??industria 4.0, ma anche saperi, che si mescolano alle grandi capacitAi?? professionali, di ricerca e innovazione che qui le nostre aziende, la nostra manodopera e i nostri tecnici sono in grado di esprimere. Lai??i??attrattivitAi?? complessiva del nostro sistema, unito nellai??i??azione avviata con il Patto per il Lavoro siglato con le parti sociali, ha giAi?? visto investire qui grandi Gruppi italiani e stranieri in occasione del primo bando, con centinaia di assunzioni, e altri, con il nuovo, intendono fare altrettanto. Da qui un sostegno anche per l’indotto delle pmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *