Innovazione e ottimizzazione della gestione dei rifiuti.

Ho sottoscritto una risoluzione che A? stata approvata dallai??i??Assemblea legislativa per impegnare la Giunta a continuare, nellai??i??ambito del Piano regionale di gestione dei rifiuti, il percorso di ottimizzazione della gestione del servizio che deve essere improntato a principi di economicitAi??, di industrializzazione del servizio e di rispetto per lai??i??ambiente.

Lai??i??obiettivo A? quello di proporre una nuova visione nella gestione dei rifiuti che promuova la prevenzione e il riciclaggio, per consegnare alle generazioni future un territorio piA? pulito, sano ed economicamente competitivo.

Occorre introdurre innovazioni che, nello spostare lai??i??attenzione dalla fase di fine vita dei prodotti- destinata a produrre rifiuti- allai??i??intero ciclo di vita dei beni, si inseriscano in un panorama di politiche industriali efficaci, supportate da leggi e sistemi di regolazione lungimiranti, in grado di rendere economicamente vantaggioso questo nuovo approccio. Per tale motivo, con lai??i??approvazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti la Regione Emilia-Romagna ha agito per tempo al fine di accelerare questa transizione e sfruttare le opportunitAi?? commerciali e occupazionali che offre.

Il Piano, oltre agli obiettivi che discendono dalla legge, assume quali finalitAi?? strategiche- e quindi quali linee fondanti- il contenimento dellai??i??uso delle discariche, che rappresentano lai??i??ultimo ai???gradinoai??? della gerarchia comunitaria di gestione dei rifiuti, e l’autosufficienza regionale per lo smaltimento dei rifiuti, urbani e speciali, prodotti nel territorio regionale.

Eai??i?? necessario proseguire nel percorso di attuazione delle politiche relative alla gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna intraprese con la legge regionale n. 16/2015 e con il Piano regionale di gestione dei rifiuti.

LEGGI LA RISOLUZIONE: 2600

Ai??

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *