Una montagna di valore, via libera alla “Strategia d’area dell’Appennino emiliano”: investimenti per oltre 28 milioni.

Un documento messo a punto con la collaborazione diretta delle comunità locali: hanno partecipato cittadini, imprenditori e istituzioni dell’area.

Un Piano di interventi per i piccoli centri nelle province di Reggio Emilia, Parma e Modena. Interessati oltre 75mila abitanti. Obiettivo primario, agire nelle aree a rischio spopolamento nell’ambito della Strategia nazionale delle Aree interne che per l’Emilia-Romagna riguarda altri tre ambiti: Appennino  Piacentino Parmense, Alta  Valmarecchia e Basso  Ferrarese. Progetti condivisi con Governo e comunità locali. L’economia al centro, con il progetto “Montagna del latte” per la valorizzazione della produzione casearia. Ma anche rafforzamento dei servizi essenziali per trasporti, assistenza sociosanitaria e istruzione.
Al documento approvato dalla Giunta  seguirà la firma dell’Accordo di programma per far partire gli interventi. Più di 100 milioni in tre anni per la difesa del suolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *