Già Assessore al Lavoro e alle politiche di genere del Comune di Rimini sono stata riconfermata consigliera regionale per l'XI legislatura. Mamma di Francesca e Lorenzo. Da sempre dalla parte di chi lotta contro la violenza di genere, contro l’omofobia e ogni forma di discriminazione. Promotrice della partecipazione attiva dei cittadini alla cura e alla difesa dei beni pubblici. Desidero continuare il lavoro fatto in questi cinque anni in Regione e liberare le energie di questa terra.Voglio battermi ancora per il lavoro, la mobilità e i diritti civili e sociali.

 

Coniugando tenacia, talento e pari opportunità per costruire insieme una regione ancora più bella e all’avanguardia. Credo ostinatamente che ci sia bisogno di riaccendere nei cittadini la passione per la politica, mettere più cuore e stringere i legami di questa comunità che va difesa e non divisaSolo in questo modo il nostro territorio, con la sua genialità e la sua voglia di crescere, tornerà in Regione più forte di prima.